GIORNATA DELL’ALZHEIMER: INIZIATIVE NELLE RSA DI STIA E AREZZO


GIORNATA DELL’ALZHEIMER: INIZIATIVE NELLE RSA DI STIA E AREZZO

“Ricordami”: è questo il nome che è stato dato alla giornata mondiale dell’Alzheimer che si celebra in tutto il mondo il 21 settembre, all’interno di un mese che è dedicato proprio alla consapevolezza di questa malattia.  Due sono le iniziative che la Cooperativa L’Agorà d’Italia ha organizzato in occasione di questa importante giornata nelle sue strutture di Stia e di Arezzo. Si comincia venerdì 22 settembre alla residenza per anziani di Stia, dove il programma prevede alle 9.45 la Messa officiata da Mons. Don Carlo Corazzesi  e, alle 12,  gli interventi delle autorità presenti, tra le quali molti Sindaci del Casentino, e la presentazione delle attività e degli obiettivi della residenza. Al termine dell’incontro sarà offerto un pranzo a tutti gli intervenuti e il pomeriggio proseguirà con un intrattenimento musicale. Sabato 23 settembre, invece, l’appuntamento sarà alla Rsa “Maestrini” di Arezzo dove, in collaborazione con la Asl Toscana Sud Est, l’iniziativa sarà dedicata alla relazione nonno-nipote, ricostruendo quel filo della memoria che è fondamentale per le persone che sono affette dal morbo di Alzheimer. L’appuntamento è alle 16 con l’organizzazione di giochi e attività da parte dell’associazione “La valigia dei Sorrisi”, alle quali seguirà una merenda per tutti i presenti. L’obiettivo è quello di far riavvicinare due generazioni allontanate da una malattia spesso incomprensibile agli occhi di un bambino. Per tutto il pomeriggio nella struttura sarà a disposizione nella struttura il punto ascolto con la Dottoressa Cristina Donati.