Commovente messaggio dalla figlia di un’ospite di Villa I Bossi


Commovente messaggio dalla figlia di un’ospite di Villa I Bossi

La cooperativa “L’Agorà” ha ricevuto una commovente mail da parte della figlia di un’ospite di una delle nostre strutture. Questo il testo del messaggio: “Con questa mail  volevo ringraziare  tutto  lo staff  della Residenza  I BOSSI dove  mia madre  ha trascorso purtroppo  poco tempo. Dico purtroppo  perché  lei in questo  posto e con questo  personale si trovava molto  bene,  considerando che non era una persona molto facile  da gestire in quanto abituata ad essere indipendente e autonoma. Lei stessa ha deciso di  venire  in questo  posto perché  glielo  avevo fatto vedere. Il personale  , non cito per nome tutte per paura di scordare qualche  nome, sempre gentile e disponibile  ha saputo  prenderla per il verso giusto  riuscendo  perfino a farla smettere di  fumare…

Una fumatrice accanita da tre pacchetti di sigarette al giorno! !!!  Beh….ci sono riuscite anche se poi questo  vizio le aveva così ostruito i polmoni  da portarla al decesso per embolia polmonare.  

Penso  che  sarebbe  potuta stare benissimo…soprattutto  ora che arriva la primavera e si può  stare fuori  in veranda. 

Ogni  volta che venivo a trovarla mi diceva che  mangiava bene…anche troppo.  E poi i dolci non mancavano mai e lei era golosa!!! 

Almeno  ha passato  bene e in ottima compagnia  questo  suo ultimo  periodo.  Ripeto che non fosse una persona facile…con una doppia  personalità  che  poteva essere anche  poco gentile nei confronti degli altri. 

Per questo  ringrazio  anche le altre Signore che l’hanno  accettata, anche se scorbutica. 

Quando  era in ospedale  diceva che non voleva tornare a casa ma voleva andare ai Bossi,  tornare lì.  È  stata la sua ultima  casa. 

Ringrazio  quindi ancora tutti per la pazienza  , la professionalità  e  la  cortesia  nel gestire  tutta questa  situazione.”