Santa Rita (Terontola): nasce il progetto “dal seme alla tavola”


Santa Rita (Terontola): nasce il progetto “dal seme alla tavola”

Terontola. Nasce il progetto “dal seme alla tavola” per impegnare gli ospiti della struttura Santa Rita, gestita dall’Agorà d’Italia Società Consortile, nei mesi invernali e di inizio primavera. E’ quindi iniziata la semina che porterà, nei prossimi mesi, alla raccolta di frutti: durante questo periodo saranno gli stessi anziani ad occuparsi delle loro piante in modo da le crescere rigogliose. Questo progetto ha lo scopo di consentire agli ospiti di mantenere le abitudini che avevano a casa, mantenere la passione per la terra e per la cura dell’orto, consentire coloro che non hanno mai fatto l’orto di cimentarsi una nuova e stimolante esperienza. Seguire l’intero processo di crescita di una pianta consente di mantenere il contatto con la realtà e favorisce il mantenimento o il potenziamento dell’orientamento temporale. L’attività sarà svolta in giorni fissi perché la regolarità permette di stimolare l’orientamento nel tempo e di riuscire a distinguere i giorni della settimana.
Fino a  marzo gli ospiti provvederanno alla semina di tutta la verdura loro gradita. I semi verranno lasciati all’interno della struttura in modo che gli ospiti possano vedere i semi germogliare e seguire tutto il processo di crescita delle piantine. Una volta ottenuta la pianta si provvederà, verso il mese di maggio, alla messa a dimora all’esterno. Pur avendo molta terra a disposizione, si è pensato di coltivare un orto in vaso per consentire anche agli ospiti in carrozzina di proseguire con l’attività. Dalla messa a dimora delle piantine si dovrà provvedere ad annaffiare l’orto quotidianamente e una volta ottenute le verdure si provvederà al raccolto.